Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Lettera dei Vigili del Fuoco liguri ai parenti delle vittime del ponte Morandi

Pubblichiamo molto volentieri, condividendola, questa lettera che vigili del fuoco genovesi e liguri hanno inviato ai parenti delle vittime del ponte Morandi in occasione delle autocelebrazioni pubbliche in occasione dell'inaugurazione del nuovo ponte genovese.

Solidarietà ai parenti delle vittime del crollo del Ponte Morandi. Non c'è nulla da celebrare!

Al Comitato Parenti Vittime Ponte Morandi, noi vigili del fuoco genovesi e liguri, firmatari di questa lettera, esprimiamo la nostra solidarietà e condividiamo la vostra scelta di non partecipare alla cerimonia di inaugurazione del nuovo ponte. Non c'è nulla da celebrare, tanto meno da festeggiare. Ciò che si apprestano a celebrare – in pieno spirito di unità nazionale – non è solo la ricostruzione di un ponte indegnamente crollato, ma è il cosiddetto “modello Genova” che vogliono estendere a tutta Italia con la scusa della crisi economica, cioè la costruzione di grandi opere infrastrutturali con ancora meno controlli, causa…

Ultimi post

#italiaveloce, verso il baratro finanziario causato delle Grandi Opere

Garantire profitti parassitari alle élites? Ci pensa il Commissario per le Grandi Opere

Seminario conclusivo - workshop online "Scenari di mobilità sostenibile a Firenze", 5/6/2020

La Corte dei Conti europea boccia il TAV, duro colpo per l’ideologia delle grandi opere

La stazione Foster, le ‘ndrine a Firenze e il banchetto delle grandi opere

Il BELPAESE E UN VERO GREEN DEAL

Il sottoattraversamento TAV di Firenze malato di annuncite?

Grandi Opere Inutili e Dannose: il lupo perde il pelo…

Coronavirus, le grandi opere inutili, il futuro del mondo

Tranvia