Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Il disastro delle politiche infrastrutturali toscane: un aggiornamento

 Analisi già apparsa qui: https://www.perunaltracitta.org/2021/10/12/il-disastro-delle-politiche-infrastrutturali-toscane-un-aggiornamento/   Il Comitato No Tunnel TAV di Firenze ha presentato alla Procura di Firenze un esposto in cui ha riassunto le principali stranezze e irrazionalità del contestato progetto di Passante AV, il cosiddetto sottoattraversamento TAV. Una sintesi la si trova qui :  Il principale motivo per cui è stato fatto questo passo è la mancanza di logica del progetto, mancanza che potrebbe nascondere comportamenti perseguibili penalmente come abbiamo già visto in passato . Difficile capire i motivi espressi da Sindaco fiorentino e Giunta regionale nel voler riesumare un progetto già vecchio 25 anni fa quando fu pensato; oggi appare semplicemente ridicolo continuare a pretenderlo, soprattutto dopo la fiammata di buon senso che illuminò Dario Nardella nel 2016, supportato dall’allora AD delle Ferrovie Renato Mazzoncini, fino a dichiarare: “ Questo progett

Ultimi post

Dal G20 al PNRR trionfano gli interessi di finanza e Confindustria: siamo all’ecofascismo previsto da Langer?

Nuovo Progetto dell’Alta Velocità in Procura: tutti gli aspetti al centro dell’esposto del Comitato No Tunnel TAV di Firenze

TAV a Firenze, ancora si invoca fare presto? Si recita lo stesso copione da 25 anni

ALTRO CHE RICONVERSIONE ECOLOGICA: CON LE GRANDI OPERE IL RECOVERY PLAN E’ UN ATTACCO ALL’AMBIENTE

REGISTRAZIONE ASSEMBLEA DI MOVIMENTI CONTRO LE GRANDI OPERE INUTILI E IMPOSTE

ASSEMBLEA/WEBINAR DI MOVIMENTI CONTRO LE GRANDI OPERE INUTILI E IMPOSTE

I lavori TAV al cantiere ai Macelli sono abusivi, vanno fermati

TAV: una festa per l’apertura di un cantiere abusivo?

TAV: il nuovo people mover non è una risorsa, ma una toppa su un grave errore progettuale

Dalla Piana e da Firenze solidarietà al Movimento No TAV