06 dicembre 2007

il no agli inceneritori fa bene a tutti

La vittoria del NO agli inceneritori di Campi Bisenzio è una buonissima notizia. Una vittoria così schiacciante non può che rafforzare tutti quelli che cercano di opporsi alle politiche cementificatrici e avvelenanti che vanno per la maggiore, non solo in Toscana.
E' stata una buona iniziativa anche la biciclettata che è stata organizzata il 1 dicembre da Firenze a Campi Bisenzio. Non è stata solo una manifestazione di solidarietà ai Campigiani, ma un buon segnale politico: i comitati non si occupano solo del loro piccolo settore, ma sono laboratorio di proposte politiche, sono portatori di idee forti, capaci di proporre alternative all'asservimento delle amministrazioni di tutti i livelli ai "poteri forti".
Restano sullo sfondo, con il loro patetico sapore arrogante, le dichiarazioni di Renzi (presidente provincia) che si è attribuito tutti i consensi dei non partecipanti al referendum. Arroganza, distacco dai cittadini, gestione personalistica della politica sono comportamenti forieri di un ulteriore decadimento del livello etico e culturale della nostra democrazia. Solo i cittadini possono essere l'antidoto a questo avvelenamento della vita collettiva.

Nessun commento: