30 aprile 2009

Cantieri TAV

L'osservatorio ambientale ha dato parere favorevole al progetto di cantierizzazione del Passante sotterraneo.
Non si tratta dei lavori per costruire il tunnel, ma per attrezzare i cantieri. Il progetto esecutivo è ancora in elaborazione e sappiamo, da indiscrezioni, che ci sono molti problemi legati agli impatti e ai costi che stanno lievitando in maniera incontrollata.
Siamo allibiti per l'arroganza che stanno mostrando amministrazioni pubbliche e imprese che devono realizzare il sottoattraversamento.
Ancora il progetto esecutivo è in fase di analisi, non si hanno certezze sui costi dell'opera, si sa per certo che ci sono enormi rischi ambientali non ancora risolti, ma si vuole imporre alla città questa struttura che passerà alla storia di Firenze come l'opera più stupida mai pensata in città.
Ormai tutti in città stanno rendendosi conto dell'inutilità del sottoattraversamento per le ferrovie e dei rischi per interi quartieri, e proprio per il crescere del fronte di opposizione si impongono i cantieri anche se l'opera non potrà essere iniziata.
E' evidente che la cordata politico/economica interessata all'affare plurimiliardario del tunnel vuol giocare d'anticipo e imporre il proprio volere prima che l'affare gli si sbricioli tra le mani.
Il Comitato contro il Sottoattraversamento invita i cittadini a muoversi per dire tutta la propria contrarietà ad un progetto che rovinerà il loro futuro.
Il Comitato sta anche preparando incontri invitando cittadini di altre parti di Italia per far conoscere, con testimonianze dirette, come i cantieri TAV vengono gestiti in spregio di ogni buon senso.

Info 338 3092948
notavfirenze@gmail.com

Nessun commento: