20 luglio 2013

STOCCARDA, 25 - 29 LUGLIO. FORUM CONTRO LE GRANDI OPERE INUTILI E IMPOSTE




Il comitato NO TUNNEL TAV di Firenze parteciperà al Forum Contro le Grandi Opere Inutili e Imposte di Stoccarda

Il Forum che si tiene a Stoccarda dal 25 al 29 Luglio 2013 è un momento importante per i movimenti che si oppongono a questo pericoloso fenomeno rappresentato dalle "grandi opere inutili".
Saranno presenti gruppi e comitati da tutta Europa e dal Nord Africa, tutti accomunati dalla lotta contro megaprogetti invasivi, dannosi, costosi, ma soprattutto inutili e imposti alle popolazioni in maniera antidemocratica.
Il programma è fitto di incontri e dibattiti e si concluderà con una manifestazione il 29 luglio.
Questo Forum (il terzo dopo quelli che si sono tenuti a Bussoleno e a Notre Dame de Landes) sarà l'occasione per scambi di analisi e infomazioni, ma anche un momento di progettazione di lotte future e di alternative alla follia che sta devastando il continente europeo e il mondo intero. Le giornate saranno anche occasione di dibattito sulla crisi economica che attanaglia il mondo e in particolare l'Europa, di cui le "grandi opere inutili" sono un tassello importante. Chi partecipa si augura esca un segnale forte e chiaro, cioè che esiste un'altra Europa, diversa da quella che sta dietro gli interessi dei gruppi finanziari internazionali, delle banche, dei nani della politica che infestano le nostre vite.
Le giornate di Stoccarda saranno anche l'occasione di far conoscere fuori dalla Toscana come la città di Firenze, patrimonio dell'umanità tutelata dall'Unesco, sia ostaggio di una fresa, di ruspe, di ditte e banche sull'orlo del fallimento, di una politica cieca e corrotta.
L'elefante bianco, nel mondo anglosassone, è simbolo di una fortuna che conduce al disastro. In India quando nasceva un elefante bianco si parlava di una benedizione degli dei, ma il proprietario era obbligato a mantenerlo senza poterlo usare per nessun lavoro, appunto una fortuna che conduce alla perdizione, come le infrastrutture inutiti.

Nessun commento: