07 luglio 2017

Il comitato No Tunnel TAV


Nell'ultimo numero de "La Città Invisibile" segnaliamo l'articolo, tratto dal libro "Urbanistica Resistente", su grandi opere inutili e Passante fiorentino, del nostro Tiziano Cardosi:

Il comitato No Tunnel TAV


Il comitato No Tunnel Tav è nato nel 2006, ma il progetto cui si è opposto risale agli anni ’90, frutto di un lungo dibattito fra oppositori e sostenitori; all’interno dell’allora Partito Democratico di Sinistra si sono avuti scontri, non tanto per trovare la soluzione migliore al passaggio dei treni ad alta velocità (Tav) da Firenze – problema comunque frutto di un errato e funesto sistema di treni veloci –, quanto per averne i maggiori vantaggi economici e politici; vantaggi ovviamente tutti incentrati sul gruppo politico proponente e sulle aziende amiche che avrebbero vinto l’appalto. Infatti, l’ingegner Marco Ponti, che era stato chiamato imprudentemente a dare un parere tecnico sull’opera – che bocciò clamorosamente –, racconta che è stato adottato il progetto più impattante sulla città e l’ambiente, il più lento e problematico per i treni, il più costoso.
Tutto questo non è una anomalia fiorentina  .... (leggi tutto)

Nessun commento: